Chi Sono

IMG_2684Dicono di me: Vittoria è un folletto allegro e colorato che di professione fa la caposala ed ha capito come si può curare l’amicizia con la buona cucina!

Non a caso ha infatti messo a disposizione di chiunque sia interessato, proprio la sua casa per gli incontri di scuola di cucina. Quando arrivate al cancello di casa sua, vedrete una casetta accogliente in cima alla collina, ebbene è come andare a trovare un’amica. Vittoria vi apre le porte di casa sua, così come si accoglie un ospite ben voluto.

La scuola di cucina diventa così motivo di divertimento e di svago, non più quelle sterili cucine grige, ma un ambiente casalingo dove vi ritroverete tutti insieme a preparare con allegria i piatti. Proprio come si faceva una volta nei tempi andati in occasione delle festività.

Dico di me:

Sono un toro ascendente ariete:

perciò sono testarda, a volte anche cocciuta e se vedo rosso è rosso.

L’amicizia per me è qualcosa che non conosce invidia , stagioni , religione e ideologie .

Il mio difetto :

la pigrizia e il rimuginare sulle cose, e se dico basta chiudo e non ho ripensamenti.

Il mio pregio:

sono la sincerità, la disponibilità,la spontaneità e la tenacia nel raggiungere ciò che voglio.

La cucina è la mia passione anche se a volte mi confondo e penso che faccio la cuoca anzichè la caposala.

Cucino di tutto , ma prediligo i salati, anche se sono bravina nei dolci .

Unico neo quando cucino è che dimentico quasi sempre di fare le foto , e le amiche mi riprendono.

Se fossi un piatto:

sarei una Paella , con tanti ingredienti e sapori diversi .

Se fossi un vino :

un vino frizzante a tutto pasto come il Prosecco .

Se fossi un dolce :

Un babà per la sua rusticità addolcito dalla bagna. ( lo adoro)


5 Responses to Chi Sono

  1. aldo spedaletti scrive:

    ciao, diamoci del tu,grazie,innanzi tutto complimenti, per la trasmissione,la mia richiesta e questa,se posso,per fare i vari formaggi,quale tipo di latte (senza aggiunte di altri prodotti? perche’ il latte venduto nelle e’ povero di grassi,ecc.ecc)si deve acquistare e poi come ci si regola con il caglio, acquistato in farmacia,ogni litro di latte quanto?anticipatamente ringrazio

  2. Vittoria scrive:

    Per fare il formaggio e la ricotta sarebbe indicato quello di pecora essendo più grasso riesce di più , certo con quello di mucca intero ci vuole i più per cagliare e la ricotta non ti viene , però fai un formaggio buono , certo non puoi stagionarlo come quello di pecora , ma la soddisfazione c’è.Il caglio dipende dal titolo che ha ( la percentuale) io uso spesso quello naturale ma ti regoli mettedone 1 cucchiaino scarso per ogni litro di latte .

  3. aldo spedaletti scrive:

    ho visto il filmato di come si fa il fiordilatte ma se e’ possibile (abitando a roma ) e non in campagna quale latte e preferibile comprare per fare la cagliata,quanti litri,e quanto siero comprato in farmacia insomma le dosi necessarie?mai detto niente.anticipatamente ringrazio,e spero in una risposta

  4. aldo spedaletti scrive:

    il tutto per fare la MOZZARELLA

  5. Vittoria scrive:

    Per fare l mozzarella devi prendere il latte intero di mucca, poi oltre al caglio che va circa 1 cucchiaino per litro, devi avere anche i fermenti che si prendono in farmacia , io non l’ho mai fatta la mozzarella perchè ci vuole troppo tempo e non ce l’ho.