Piansano è un paesino del Viterbese , adesso si è ingrandito ma quando ero piccola c’era solo la parte vecchia, era molto piccolo e tutti si conoscevano e si aiutavano .

Mi ricordo che da casa della bisnonna partivo con mia zia Nena a fare i dolci, il forno si trovava all’inizio della via , nell’altra via c’era la chiesa e  lo  zio Checco che faceva il sacrestano mi dava i confettini,poi andavo a prendere un cartoccetto di lupini ,per me era un gioco ma ora mi accorgo quanto mi sono divertita .

 

mostaccioli-di-piansano

La ricetta mi è stata data da Dina Melaragni

Mostaccioli di Piansano

1 tazza di noci tritate
1 tazza di zucchero
1 tazza di vino
1 tazza di olio ( io uso di semi)
1/2 tazza di cioccolato
cannella
farina quanta ne prende

Le noci si tritano grossolanamente ,si impastano  tutti gli ingredienti in una ciotola , l’impasto finale deve essere come una frolla ,poi si fanno dei rotoli grandi , si schiacciano  e si tagliano a losanghe. Cuocere in forno a 180 gr fino a che non sono dorati.