Le peschette sono dei dolcetti di una golosità estrema, sono delle piccole semisfere di pasta biscotto con una farcitura di crema pasticciera o cioccolato, vengono poi bagnate con dell’alchermes e per avere l’effetto “buccia di pesca” vengono passate nello zucchero semolato. Questa ricetta mi è stata donata da Sandra Rossi,( di sua madre di Blera Vt ) Le peschette hanno le loro origini nella pasticceria casalinga, anche se ormai sono reperibili nelle pasticcerie e nei forni. Originariamente sono nate in Emilia-Romagna e Toscana ma ormai sono un cavallo di battaglia di tutte le regioni.Le semisfere possono essere preparate in anticipo e conservate in una scatola di latta oppure congelate per poi farcirle al bisogno. Io le faccio molto piccole tipo baci di dama e non le svuoto, metto all’interno per accoppiarle della cioccolata fondente.
Sono i classici biscotti che uno tira l’altro ……. Fate attenzione che creano dipendenza.

Peschette

Ingredienti:

  • 450 g di farina
  • 50 g di fecola
  • 200 g di burro morbido
  • 200 g di zucchero
  • 1 limone grattugiato
  • 2 uova
  • 1 limone grattugiato
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • latte Q.B.

Preparazione:

Impastare tutti gli ingredienti in una ciotola oppure in una planetaria, aggiungere un pochino di latte se è troppo dura la pasta. Lasciare riposare in frigo per un’ora o potete prepararla anche il giorno prima.Riprendere l’impasto, fare delle palline piccole,adagiarle su una teglia ricoperta di carta da forno. Cuocere in forno preriscaldato a 180°,per circa 15/20 min,devono essere lievemente dorate,lasciare raffreddare. La farcitura cambia dal gusto e dalla grandezza della peschina, se sono grandi si possono svuotare, bagnarle, farcirle, accoppiarle e infine passarle nello zucchero. Oppure se sono piccole si scioglie un pochino di cioccolato fondente e si mette tra le due semisfere, poi si arrotolano nello zucchero.

Valori nutrizionali elaborati dalla Dottoressa Letizia Ciambella Biologa Nutrizionista
Info : [email protected]